STORIA

LA BOUTIQUE DELLA TRADIZIONE

È il 1998 quando La Quinta Stagione apre per la prima volta le sue porte. Rilevata da una vecchia azienda orafa vicentina, che aveva custodito negli anni tutta la tradizione del made in Italy, La Quinta Stagione si presenta come una vera e propria boutique sperimentale, dove il culto e la manifattura del gioiello Italiano si fondono con la tecnologia e l’innovazione.

MISSION

INTUITO CREATIVITÀ E TECNOLOGIA PER LA NUOVA STAGIONE DEL GIOIELLO

La Quinta Stagione nasce dall’ambiziosa idea di Roberto Coin e suo figlio Carlo di creare un amalgama unico di tradizione artigianale e rivoluzione sia stilistica che tecnica. La volontà condivisa di dare vita a qualcosa mai esistito prima ispira il nome stesso della fabbrica, una nuova e quinta stagione, che porta in se il concetto antico della saggezza del tempo ed evoca la visione di un futuro originale, possibile. Ogni giorno un team di tecnici specializzati, maestri orafi, artigiani del gioiello e creativi si incontrano nè La Quinta Stagione per condividere il proprio bagaglio culturale alla ricerca di nuovi design e di tecniche sperimentali.

Come pionieri dell’eccellenza, rielaborano i processi dell’oro, dell’argento e l’utilizzo delle pietre preziose per aprire nuovi percorsi creativi del gioiello.

Le antiche tradizioni orafe vengono viste in un’ottica nuova, più consapevole e ideologicamente più profonda. Questa chiave di sviluppo innesca ogni giorno l’inarrestabile processo produttivo che caratterizza La Quinta Stagione, alimentato da intuizione creativa e sensibilità estetica, abilità manuale e avanguardia tecnologica.

Un dialogo continuo tra ingegno, mani e macchine dove la storia stessa dell’oro e dell’argento si mescola con l’innovazione.

I gioielli prodotti da La Quinta Stagione vengono considerati nel mondo come modelli inediti di ricerca stilistica ed eleganza contemporanea, caratterizzati da un flair originale e sorprendente seppur ogni dettaglio prezioso racchiuda l’essenza della tradizione.

LA FABBRICA

OLTRE IL GIOELLO

La Quinta Stagione lavora costantemente allo sviluppo di nuove tecniche digitali e meccaniche per creare gioielli unici nel design e perfetti nella qualità. Questa perfezione è divenuta un marchio di fabbrica de La Quinta Stagione, che firma l’eccellenza del made in Italy e che si basa su punti di forza imprescindibili.

DESIGN E RICERCA STILISTICA
Un team giovane e audace si occupa della ricerca e dello sviluppo stilistico che si rinnovano e delineano stagione dopo stagione. Attenti ai mondi della moda e del design, i disegnatori de La Quinta Stagione individuano i trend di successo e gli elementi distintivi che renderanno unica e riconoscibile ogni collezione.

ALTA TECNOLOGIA E SPERIMENTAZIONE
la continua innovazione che caratterizza La Quinta Stagione stravolge i classici confini del mondo del gioiello, arrivando a incrociare anche industrie produttive diverse da quella del settore. Da qui l’utilizzo di macchinari appartenenti all’industria automobilistica che, grazie a intuizioni ingegnose e al know how dei tecnici, in via del tutto eccezionale vengono declinati alla lavorazione e all’intreccio dell’oro, per realizzare collane, orecchini, anelli pendenti e bracciali. Ogni anno almeno un nuovo macchinario inedito compare nella fabbrica per cimentarsi in tecniche sperimentali, diventando spesso il capostipite di un’intera nuova generazione di gioielli.

MANIFATTURA E TRADIZIONE
Le mani più esperte del panorama manifatturiero italiano conoscono ogni dettaglio e segreto coinvolti nella produzione del gioiello. Grazie alla loro esperienza pluriennale i maestri dell’oro, disposti a esplorare e collaudare nuovi concetti di manualità, danno corpo ad anelli, collane, orecchini, pendenti e bracciali esclusivi e contemporanei, che raccolgono nei loro dettagli tutti i dettami della tradizione italiana.

QUALITÀ
Ogni reparto de La Quinta Stagione dispone di uno speciale dipartimento per il controllo della qualità. Questa precisa organizzazione garantisce la massima fluidità nella catena produttiva.

ECCELLENZA DEL SERVIZIO
Attraverso molteplici collaborazioni con brand internazionali, La Quinta Stagione ha conseguito una credibilità riconosciuta nel mondo, distinguendosi come punto di riferimento del made in Italy e dell’eccellenza nel mondo del lusso.

RESPONSABILITÀ SOCIALE
La Quinta Stagione investe da sempre sia sul piano produttivo che su quello etico del rispetto sociale e ambientale.

La fabbrica aderisce al Kimberley Process, accordo che vede impegnati tutti i paesi produttori di diamanti, le Nazioni Unite e le organizzazioni non governative contro il traffico dei diamanti provenienti da zone di conflitto. Tutti i diamanti utilizzati nei gioielli de La Quinta Stagione sono certificati dal Kimberley Process Certification Scheme che garantisce la loro provenienza da zone conflict free.

L’impegno si declina anche sul fronte della materia prima aurea per garantire che la filiera produttiva non integri oro sospettato di finanziare violazioni dei diritti umani. La fabbrica aderisce al Dodd Frank Act, che garantisce l’origine conflict free dell’oro importato negli Stati Uniti.

La Quinta Stagione è certificata Code of Practise ( COP) dal Responsible Jewellery Council (RJC). L’organizzazione nata nel 2005 con l’obiettivo di generare una filiera responsabile a livello internazionale per promuovere l’industria del gioiello di alta qualità. Il Responsible Jewelley Council ( RJC) promuove le procedure responsabili sul piano etico, sociale e ambientale, oltre che su quello dei diritti umani, relative alla filiera dei diamanti, dell’oro e del platino.

POLICY RJC

LA QUINTA STAGIONE S.P.A si attiene alle leggi vigenti ed alle norme tecniche pertinenti del proprio settore, garantendo una costante informazione sugli aggiornamenti e tempestivo recepimento degli stessi. Ci impegniamo a rispettare i Principi e le Norme di Procedura RJC informando il nostri Stakeholder (dipendenti, collaboratori, fornitori e Clienti) sui principi in esso contenuti divulgando gli stessi. Siamo attenti nel valutare i nostri rischi, compresi i rischi per la nostra attività derivanti dai nostri soci in affari, analizzando le situazioni più sensibili e implementando procedure e controlli adeguati nel rispetto dei diritti umani, dei principi sociali e dell’ambiente. I fornitori e collaboratori esterni rivestono un ruolo fondamentale nel migliorare la competitività complessiva dell’azienda. Le relazioni della Società con i fornitori e i collaboratori esterni, nel perseguimento del massimo vantaggio competitivo, sono improntate alla lealtà, all’imparzialità e al rispetto delle pari opportunità verso tutti i soggetti coinvolti.

» Continua...


LA QUINTA STAGIONE S.P.A richiede ai propri fornitori e collaboratori esterni il rispetto dei principi e delle prescrizioni previste dalla presente Politica RJC.
La politica sarà esposta presso la sede operativa in via Molini 129, Vicenza e pubblicata sul sito internet www.laquintastagione.it
Non tolleriamo alcun tipo di corruzione nei confronti di pubblici ufficiali, o qualsivoglia altra parte, in qualsiasi forma o modo, in qualsiasi giurisdizione, neanche ove attività di tal genere fossero nella pratica ammesse, tollerate o non perseguite giudizialmente.
E’ vietato il pagamento di tangenti o accettazione di qualsiasi bene.
Non tollereremo il riciclaggio di denaro sporco e/o il finanziamento di attività terroristiche.
Ci impegniamo nell’attività del Know Your Customer e Supplier.
Ci impegniamo a rendere note integralmente e dettagliatamente le caratteristiche dei prodotti da noi venduti.
Ci impegniamo a prendere provvedimenti adeguati al fine di garantire l’integrità e la sicurezza nelle spedizioni dei prodotti.
Ci impegniamo a rispettare i principi di riservatezza e protezione dei dati riservati.
Eserciteremo la massima vigilanza sulla nostra catena di fornitura, nello specifico per la fornitura di oro e diamanti.
Ci impegniamo a garantire misure per la sicurezza del prodotto all’interno della sede e durante le spedizioni, per prevenire furti, danni o sostituzioni.
Ci impegniamo a mantenere la sicurezza ed il benessere di Dipendenti, Visitatori ed altri rilevanti Partner in Affari.
Crediamo e ci impegniamo a rispettare i diritti umani fondamentali e la dignità del singolo individuo, secondo la Dichiarazione Universale dei Diritti Umani sancita dalle Nazioni Unite.
Non tolleriamo il ricorso al lavoro minorile.
Ci impegniamo a non fare ricorso ad alcuna forma di lavoro forzato, su cauzione, a contratto vincolato, o di detenuti, e a non limitare la libertà di movimento di dipendenti e lavoratori subordinati.
Siamo impegnati a garantire elevati standard sanitari e di sicurezza nelle nostra sede e nella nostra attività, grazie anche alla collaborazione del Responsabile Sicurezza sul Lavoro e del Rappresentante dei Lavoratori per la sicurezza.
Ci impegniamo a non operare alcuna discriminazione di razza, appartenenza ad etnie, casta, paese di origine, religione, inabilità, sesso, orientamento sessuale, appartenenza a sindacato, gravidanza, affiliazione politica, stato coniugale, aspetto fisico, età o altra restrizione non consentita nel posto di lavoro, in modo che a tutte le persone “Idonee al lavoro” siano accordate pari opportunità senza discriminazione in base a fattori non correlati alla loro capacità di svolgere la mansione prevista.
Ci impegniamo a non praticare punizioni corporali in alcuna circostanza e a vietare il ricorso a trattamenti degradanti, molestie, abusi, coercizione o intimidazione in qualsiasi forma.
Ci impegniamo a definire una procedura di gestione delle vertenze disciplinari rispetto a comportamenti non adeguati rispetto alle norme COP.
Ci impegniamo a rispettare la legislazione vigente, in fatto di orario di lavoro e retribuzione, in assenza di tali requisiti di legge, ad adottare le norme prevalenti nel settore.
Ci impegniamo a salvaguardare l’ambiente circostante:

  • eliminando e qualora non possibile riducendo l’uso di sostanze tossiche nelle operazioni di produzione;
  • riducendo al minimo l’impatto negativo delle nostre attività sull’ambiente.
  • smaltendo in modo responsabile i rifiuti.
  • riducendo il consumo di carta, d’acqua e d’energia.

Il Presidente

CARLO COIN


» Riduci

CONTATTI

Str. dei Molini 129, 36100 Vicenza | T +39 0444 252900 | E info@laquintastagione.it